I BIG DATA E IL PRECISION MARKETING

3 Settembre 2019 | business, Formazione, news

 

Lo scorso anno ho avuto l’onore e il piacere di ascoltare dal vivo Philip Kotler, il guru mondiale del marketing, e il suo intervento sul Precision Marketing si è rivelato come sempre efficace precursore di dinamiche che oggi sono più che mai consolidate.

 

La concezione tradizionale del Cliente, così come le modalità di approcciarsi ad esso, devono essere riconsiderate. Le persone hanno caratteristiche complesse, ognuna ha propri bisogni, desideri, interessi ed esperienze.

In questo contesto il marketing di massa non è più uno strumento funzionale. Il Precision Marketing è l’approccio basato sulla pertinenza e la personalizzazione, il solo in grado di creare percorsi di acquisto specifici e individualizzati. L’unica strategia efficace per ottenere risultati significativi!

Un concetto importante è quelli di BIG DATA, che in sintesi significa riuscire a sapere molto su ciascun Cliente con lo scopo di servirlo meglio!

Non c’è motivo di inviare un messaggio a una persona che non ha nessuna possibilità di comprare quello che fate voi. E’ una perdita di tempo per entrambi come cercare di vendere un’Audi ad una persona con reddito basso.

Si utilizza allora una tecnica chiamata ANALISI PREDITTIVA che secondo variabili e coefficienti stima la probabilità in percentuale di acquisto del prodotto/servizio (Qualità del Database) e con il marketing automatico siamo in grado di inviare il messaggio giusto alla persona giusta nel momento giusto.

L’argomento è affascinante quanto complesso e ne parlerò più diffusamente nel pomeriggio di mercoledì 18 settembre al Work Center di Benevento in occasione dell’evento Ram Consulting “La Grande Sfida Reloaded”.

L’evento è totalmente gratuito ma affrettati a prenotare il tuo ingresso perché i posti sono limitati!
Dante Ruscello
Digital Marketing Executive
danteruscello@ramitalia.it
Tags: